Storie di stickers…

IMG_8750

Come vi avevo preannunciato nell’articolo precedente ho finalmente aperto il mio negozietto su Etsy ( https://www.etsy.com/it/shop/DreamAndDraw )

Finalmente la mia silhouette portrait ha deciso di collaborare (ho avuto qualche problemino iniziale, risolto comprando una stampante nuova :P) e ho iniziato la mia produzione di stickers!

IMG_8654

IMG_8650

Ovviamente sono tutti personalizzabili, per adesso ne sto facendo di vario tipo.

I riquadri che ci sono in alcuni fogli sono adatti alle griglie dell’Happy planner.

IMG_8813

La maggior parte sono su carta adesiva normale mentre altri li ho stampati e pretagliati su carta adesiva lucida, tipo quelli qui sotto con le immagini meteo kawaii

IMG_8693

Fatemi sapere se vi piacciono 🙂

DreamAndDraw: il mio negozio Etsy

IMG_8695

Venerdì ho finalmente aperto il mio negozietto Etsy!

Per il momento troverete gli stickers pretagliati che creo con la mia silhouette portrait, in seguito aggiungerò anche refill e divisori per ogni tipo di planner.

Ogni tanto pubblicherò anche qui gli stickers che inserisco nel negozio con relativo link 🙂

Fatemi sapere se vi piace!

Ah giusto eccovi il link diretto:

https://www.etsy.com/it/shop/DreamAndDraw

Weekly fresco fresco 


Per questa settimana ho deciso di cambiare layout per il mio bullet journal.

Non riesco proprio ad usare lo stesso layout per più di 2-3 settimane 😂 

Nel fare questo mi sono ispirata a vari modelli trovati su Pinterest.

È la prima volta che inserisco la sezione “gratitude“, vediamo come mi trovo. Mi piace sperimentare ogni volta!

Che ne dite?

The Happy Planner

IMG_8290

Tra i miei planner c’è lei : l’Happy planner della Me And My Big Ideas (http://www.meandmybigideas.com/create365-thehappyplanner/).

Questo planner si ispira al sistema Arc di Staples in quanto ha i dischi non apribili.
Si tratta di 9 dischi di plastica, che possono essere cambiati sia in base al colore che preferiamo che in base alla misura, essendoci la misura base e la misura xl.

Non essendo apribili come quelli in metallo per poter togliere o aggiungere pagine è sufficiente sollevare il foglio o inserirlo delicatamente in quanto i buchi hanno una forma a “funghetto” con una linguetta che consente l’inserimento negli anelli.
E ciò a mio avviso le dà una marcia in più rispetto alla sua concorrente diretta: la Erin Condren.

L’ hp solitamente è in formato A5 ed è composto da 18 mesi.
Dico solitamente perché tra gli ultimi planner che sono usciti ce n’è uno in formato più grande e un altro con 12 mesi.

f5bccb13133329afe9948c39c57a029b
Ci sono vari modelli con copertine e anelli diversi e relativi refill.
La mia l’ho acquistata su Scrobby (https://www.scrobby.nl) ed è il modello My Life con la copertina nera e il cuore in foil oro.

Sono sincera, inizialmente non ero sicura del mio acquisto, venivo da una Kikki.k lilac a5 e devo dire che ancora ora esteticamente da chiusa non è il massimo (ripeto venivo da una Kikki.k!!!).
Ma il bello di questo planner sta nell’interno!
Se siete amanti della decorazione, dei colori, dei washi tape e degli stickers non potete non avere una hp!
I refill si prestano proprio alla decorazione, hanno le settimane già impostate e divide il giorno in mattino-pomeriggio-sera (nel caso non vi piaccia questa divisione ci sono modelli in cui non è riportata la dicitura o potete semplicemente coprire con i washi).
Come dicevo all’inizio avevo dei dubbi, avevo paura di non essere costante e invece la possiedo ormai da 9-10 mesi e mi rilassa tantissimo usarla!
Mi serve anche per sfuggire un po’ al metodo troppo sistematico e organizzativo del bullet journal.

IMG_5573.JPG

Ho dato giusto due-tre informazioni base su questo planner, anche perché basta aprire Youtube per vedere davvero tantissimi video al riguardo.
Ma se avete domande chiedete pure 😉

 

 

Doodle-mania

11071075_10206121930554652_7747126018961351917_n

Ho sempre amato disegnare e da quando mi sono lanciata nel mondo dei planners ho scoperto i doodles!
Sono un ottimo strumento di distrazione, il classico “ok stacco la spina e mi rilasso”!

11071075_10206121928434599_1111483008038769280_n

I doodle sono letteralmente degli “scarabocchi”, i classici disegni che fai mentre sei sovrappensiero o ad esempio al telefono.
Ricordo che alle medie un giorno il mio professore di educazione artistica ci affidò questo compito: immaginate di essere al telefono, prendete una penna e un foglietto e disegnate! Disegnate senza pensare a cosa state facendo, fate disegnare la testa e non gli occhi.

11175005_10206121925754532_6788744838789557144_n

Chissà magari proprio quel giorno feci il mio primo doodle, ma non sapevo il suo termine. In effetti questo nome è andato più diffondendosi grazie a Google che negli ultimi anni ha deciso di inserire un doodle nella sua homepage, inizialmente per celebrare festività o ricorrenze particolari poi anche per vari tipi di eventi o anniversari.

11114245_10206121939314871_7280148693000999083_n

Principalmente i doodle vengono fatti in bianco e nero, ma nulla vieta che possano anche essere colorati.
Questo perché appunto i doodle non seguono regole, ma solo istinto e gusto al momento del disegno.

11114769_10206204270333095_8221854896984063874_n

Ultimamente mi piace fare doodle in stile kawaii e colorarli.
Per colorarli si può usare ciò che preferiamo: matite, acquarelli, tempere, pennarelli, pastelli eccetera eccetera.
Gli ultimi che ho fatto li ho colorati con un pennello particolare della Tombow.

13164483_10208879512492477_1813713992534720769_n

E’ un pennello che serve per fare le sfumature, in pratica “cattura” il colore di un altro pennarello, passo il colore su una superficie di plastica o anche un cd, poi con il mio tombow prendo il colore e inizio a colorare, esaurendosi crea la sfumatura.
E’ un procedimento più semplice a farsi che a dirsi, anzi se volete potete cercare dei video anche su Youtube.

13164222_10208895163083732_357948074778886635_n

Concludo dicendo che non sono sicuramente una cima nel disegnare, ma adoro farlo e mi rilassa tantissimo, quindi mi sento di consigliarlo a tutti!!!